San Giorgio Import Export srl


Vai ai contenuti

Menu principale:


le ricette - la migliore degustazione del prodotto

Le ricette- recipes

tasti per attivare/disattivare la musica

osolemio
albicocche Vesuviane

SORBETTO DI ALBICOCCHE
Albicocche "Vesuviane"

INGREDIENTI

250 di albicocche mature (la polpa); 4 cucchiai di miele; 1 limone (il succo); acqua

PREPARAZIONE
Il miele:fatelo sciogliere in 1/2 litro di acqua. Aprite la scatola di albicocche SAN GIORGIO.
Frullate la polpa con un po' dell'acqua aromatizzata al miele, poi aggiungete il resto dell'acqua ed il succo di limone. Mescolate per bene e mettete a riposare nel freezer; dopo 1 ora circa tirate fuori e mescolate accuratamente, poi rimettete in freezer; trascorsa un'altra ora ripetete di nuovo.Versate il sorbetto in bicchieri o coppe e lasciatelo solidificare bene, prima di servirlo.




CILIEGIE FRITTE IN PASTELLA

INGREDIENTI

500 g di ciliegie; 220 g di farina bianca; 2 uova; 3 dl di birra
1 cucchiaio di zucchero; una presa di sale; olio d'oliva per friggere

PREPARAZIONE

Passate al setaccio la farina con l'aggiunta di un pizzico di sale e fatela ricadere in una ciotola, a cui aggiungete lo zucchero, dopo di ché mescolate utilizzando un cucchiaio di legno. Sbattete leggermente i tuorli, poi uniteli alla farina e mescolate per bene; versate anche la birra, a filo e mescolate di nuovo, aggiungete infine un cucchiaio d'olio e mescolate ancora.Utilizzate una frusta a mano dal momento che potrete sciogliere gli eventuali grumi che potrebbero essersi formati, così la pastella risulterà liscia e omogenea.
Poi montate gli albumi a neve ben ferma ed incorporateli alla pastella.
Per mescolare procedete nel modo che segue: dal basso verso l'alto così eviterete che si smontino.
Ora finalmente passate alle ciliegie:Aprite la scatola di ciliegie SAN GIORGIO. Lavatele lasciando attaccati i piccioli e tuffatele poche alla volta, nella pastella che avete appena preparata, cercando di ricoprirle abbondantemente. Friggetele in abbondante olio caldo e raccoglietele con un mestolo forate, dopo di ché mettetele a scolare su carta assorbente.Prima di servirle, se volete, potete spolverizzarle, con dello zucchero semolato.
Vino:Consigliamo un vino che è l'ideale conclusione di un pranzo, un
Moscato d'Asti, del Piemonte, che va bevuto giovane, entro un anno dalla vendemmia.Il Moscato è vino vivace, con netto sentore di muschio e frutta. Il suo sapore dolce e aromatico è una conferma del profumo. Il Moscato va servito fresco, ma non ghiacciato, ad una temperatura quindi di 8-10° C.


mele rosse

FAGOTTINI DI MELE

INGREDIENTI
dosi per 6: 1 confezione di pasta sfoglia; zucchero; 6 mele delizia bianche; cannella; 1 tuorlo

PREPARAZIONE
Stendere la sfoglia e tagliarla in 6 pezzi, porre al centro di ognuno 1 mela sbucciata e privata del torso, mettere nel foro 1 cucchiaino di zucchero insaporito con cannella. Chiudere a pacchetto la pasta sfoglia, mettere i pacchetti sulla piastra del forno, spennellarli con il tuorlo sbattuto con uguale quantità d'acqua e cuocerli prima a 150°C e poi a 170°C per un totale di circa 30'. Servire con zabaione.


COTOGNATA

INGREDIENTI
ingredienti per 4 persone: un kg di mele cotogne; un limone1200; gr di zucchero

PREPARAZIONE
tagliate a pezzi le mele cotogne, cui avrete tolto semi e buccia, e mettetele in un tegame con un litro circa di acqua nella quale avrete spremuto il succo di un limone, a fuoco molto basso. Appena pronte, passatele al setaccio, unitevi lo zucchero e rimettete sul fuoco per dieci minuti, rimescolando sempre.Versate il composto nelle apposite formelle di creta, che avrete prima bagnato, oppure su un piatto e lasciate raffreddare perfettamente prima di sformare.


pere

SPECK CON LE PERE

INGREDIENTI
300 gr di speck; 3 pere kaiser

PREPARAZIONE
sbucciare le pere, togliergli il torsolo e tagliare a fettine sottili.
Alternare il piatti di portata con fette di speck e di pere.
Vino spumante metodo classico pinot, servito a 7° C


ANANAS CON CREMA DI BANANE

INGREDIENTI
3 banane ben mature;1 ananas fresco di media misura; 1 dl di rum; 1 cucchiaio di zucchero; cioccolato amaro per guarnire o cannella in polvere; 150 g di panna montata

PREPARAZIONE
iniziamo dall'ananas: tagliatela a fette, eliminate tutt'intorno la scorza e la parte interna, poi mettetela a macerare per mezz'ora nel rum e nello zucchero. Le banane: schiacciatele con una forchetta ed amalgamate insieme la panna montata.Come servire il dolce:prendete delle coppe e disponetevi le fette di ananas, versate sopra il liquore frutto della macerazione e mettete sopra ogni fetta un po' della crema di banana. Per finire:guarnite con un po' di cioccolato amaro grattugiato, o con della cannella in polvere: a voi la scelta!!!


LENTICCHIE ALL'ARANCIA

INGREDIENTI
200 g di lenticchie secche; 1 cipolla; 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva; la buccia grattugiata di 1 arancia; 1 mazzetto di prezzemolo

PREPARAZIONE
Lava e lascia in ammollo le lenticchie in acqua per 12 ore. Trascorso questo tempo, scolale. Prepara:un trito con la cipolla e falla saltare nell'olio, mescolandola con un cucchiaio di legno, quindi unisci le lenticchie, dell'acqua fino a coprirle e la buccia grattugiata dell'arancia.Fai cuocere il tutto a fuoco lento fino a quando avrai ottenuto una crema morbida e poco prima di toglierla dal fuoco aggiungi il prezzemolo tritato. Sei pronto per servire in tavola. Vino:prova l'accostamento con un Ghemme del Piemonte, un vino che solitamente è ottimo per accompagnare un intero pasto piemontese.Il profumo del Ghemme è vinoso intenso, con note di fruttato e violetta. Il suo sapore è ampio e armonico, lungo su fondo lievemente amarognolo.Servilo ad una temperatura sui 18-20° C, meglio se decantato in caraffa.


RIBOLLITA

INGREDIENTI
sedano tritato; 1 carota tritata; 1 cipolla tritata; 1 spicchio d'aglio; 2 cucchiai d'olio; 400 gr di fagioli freschi; 100 gr di parmigiano grattugiato; 2 porri tritati; peperoncino; rosmarino; timo; 1 osso di prosciutto; pane casereccio abbrustolito; sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE
lasciare i fagioli a bagno per tutta la notte. Scolarli e versarli in un tegame insieme agli odori e a l'osso di prosciutto. Far soffriggere nell'olio e quando il tutto comincerà a colorirsi coprire d'acqua e lasciar cuocere a fuoco basso per due ore. Una volta cotti i fagioli (togliere l'osso) frullarne la metà. In una padella soffriggere l'olio con l'aglio e il timo, aggiungere i fagioli passati, far insaporire, e versare il tutto nella zuppa. Mettere in una teglia le fette di pane, cospargerle di parmigiano e versare sopra la zuppa. Regolare di sale e pepe e condire con un filo d'olio d'oliva. Passare in forno a 180°C per ½ ora. Servire caldo.Vino:vino rosso corposo secco tipo Chianti, servito a temperatura di cantina.


Home Page | Chi siamo- who we are | Marchi- brands | I nostri prodotti- our products | Dieta Mediterranea | Le ricette- recipes | Contatti- contacts | Mappa del sito


Copyright ©2008 - oggi è : - ultimo aggiornamento: 27 lug 2008 | webmaster@sangiorgionapoli.it

Torna ai contenuti | Torna al menu